AnimeSaturn cambia grafica! Speriamo vi piaccia il nuovo design, più intuitivo e con meno bloating rispetto a prima!

Il Trono di Spade della DC trasforma uno dei più grandi nemici del Cavaliere Oscuro nel suo miglior insegnante


Quanto segue contiene spoiler per la storia “King’s Bane” di Dark Knights of Steel: Tales from the Three Kingdoms, ora in vendita dalla DC Comics.

Bane è uno dei pochi personaggi che può davvero affermare di essere l’arcinemico di Batman, con la coppia che ha scambiato colpi terribili nel corso degli anni. Ma grazie alle regole del multiverso, ci sono alcune linee temporali in cui le cose sono andate diversamente per la coppia.

La storia di The Dark Knights of Steel: Tales from the Three Kingdoms “King’s Bane” (di CS Pacat, Michele Bandini, Antonio Fabela e Wes Abbott) reinventa Bane come l’inaspettata figura del mentore di Batman, e mentre rimuove la loro rivalità di lunga data da questa realtà, gioca in altri elementi classici della storia di Batman e Bane.

I Cavalieri Oscuri d'Acciaio Bruce Wayne Bane 1

Dark Knights of Steel è stata un’avvincente esplorazione di un possibile universo DC, in cui eroi e cattivi classici sono reinventati in un’ambientazione fantastica più adatta a Il Signore degli Anelli e Il Trono di Spade rispetto ai tradizionali supereroi. Per la maggior parte, la moralità è stata coerente con le loro controparti canoniche classiche, anche se con un mistero che circonda le azioni presumibilmente brutali intraprese da Superman e Supergirl che non tiene traccia dei loro ricordi degli eventi. Ma uno dei sovvertimenti più interessanti arriva nella storia “King’s Bane”, che introduce formalmente il Bane di questa realtà. Soprannominato King’s Bane, il gigantesco cavaliere usa una spada davvero enorme in battaglia. Affrontando un Bruce Wayne di dodici anni nel bosco, il soldato sorprende tutti non attaccandolo. Invece, si inchina e rivela la sua lealtà di lunga data alla famiglia Wayne.

Si scopre che Bane una volta era stato un servitore dei Wayne, ed era stato presente quando furono uccisi dall’Uomo Verde (la versione di Lex Luthor simile a Joker di questo mondo). Infuriato dal fatto che gli alieni possano prendere il trono lasciato a Bruce, Bane si è fatto una minaccia per il loro governo e vuole addestrare Bruce nei modi di combattere in modo che possa ancora abbatterli e rivendicare il trono per se stesso. Bruce accetta il suo insegnamento e di conseguenza diventa un guerriero molto più grande. Ma quando arriva il momento e Bruce si intrufola Bane nel castello reale, si rivolge al suo mentore: tagliando il tubo magico verde di cui ha bisogno per camminare con la schiena rotta. Ancora fedele agli Els, l’attacco di Bruce si rivela ai reali e fa sì che Bane venga mandato nei sotterranei. Si scopre che è proprio da qui che viene la sua vera sfiducia nei confronti della magia, poiché non vuole mai più vederla usata contro i suoi cari.

I Cavalieri Oscuri d'Acciaio Bruce Wayne Bane 2

È un’interessante sovversione del ruolo tipico di Bane in qualsiasi storia di Batman, ma che funziona ancora con la storia generale di entrambi i personaggi. Il retroscena di Batman include molti mentori trasformati in antagonisti, tra cui Ra’s al Ghul e Henri Ducard, con un sottofondo di Batman: The Knight che è la sua continua scoperta di se stesso attraverso i suoi mentori più oscuri. Bane fornisce a Bruce una versione medievale di quell’archetipo con cui giocare. È anche una divertente reinvenzione di come Ra’s (attraverso i mezzi) aveva sperato di portare Batman dalla sua parte, con il desiderio di Bane di vedere Batman insorgere come suo re che riflette la speranza che Batman abbracci l’omicidio e rivendichi il potere.

Per Bane, il suo legame con Bruce è più emotivo. Ha dimostrato di prendersi davvero cura del giovane Wayne e sembra sinceramente affranto quando Bruce si rivolge a lui. Bane ha già dimostrato di prendersi cura delle accuse più giovani, diventando una figura paterna adottiva per Scandal nell’Universo DC post-crisi e svolgendo un ruolo importante nella protezione di una giovane Talia in The Dark Knight Rises di Christopher Nolan. La debolezza fisica di Bane potrebbe rimanere, ma la sua convinzione di essere una figura nobile si fonde con il ruolo del personaggio nei Sei Segreti – una trama che si è conclusa anche con Bane che ha più o meno abbandonato ogni speranza di redenzione e amore. Dark Knights of Steel è stata una serie ben costruita di sovversioni per l’Universo DC, e vedere la relazione tra Bane e Batman reinventata in questo modo elimina la loro tipica rivalità, assicurando nel contempo che altri aspetti innegabili del loro personaggio rimangano.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.